home / Archivio / Fascicolo / Impresa e Terzo settore: un rapporto controverso

indietro stampa articolo indice fascicolo pdf articolo pdf fascicolo


Impresa e Terzo settore: un rapporto controverso

Carlo Granelli 

A fronte della recente entrata in vigore del c.d. “codice del terzo settore” (D.Lgs. 3.7.2017, n. 117), l’A. si interroga su problemi vecchi e nuovi, che si agitano in ordine all’esercizio di attività d’impresa da parte di enti diversi da quelli disciplinati nel libro V del codice civile: da quello dei limiti in cui è consentito agli ETS (Enti del Terzo Settore) svolgere attività imprenditoriali; a quello degli schemi organizzativi accessibili agli ETS che vogliano esercitare attività d’impresa; da quello dei settori di attività in cui gli ETS sono ammessi ad operare imprenditorialmente; a quello dei margini in cui è consentito agli ETS di prevedere statutariamente il c.d. “lucro soggettivo”; da quello degli obblighi pubblicitari che gravano sugli ETS che svolgano attività imprenditoriale; a quello dell’applicazione agli ETS che operano imprenditorialmente delle norme che si è soliti ricondurre al c.d. “statuto dell’imprenditore” ed allo “statuto dell’imprenditore commerciale”; ecc.

Enterprises and Third Sector: a Controversial Relationship

After the recent entering into force of the so-called “Code of the Third sector” (Legislative Decree of July 3rd, 2017, n. 117), the Author deals with old and new issues that come into the picture with regard to the activity of enterprise exercised by entities which are different from the ones whose discipline can be found in the fifth book of the Civil Code: from the limits to the exercise of entrepreneurs’ activities by Third sector entities of the (TSE) to the organisational schemes accessible by those of them which are willing to conduct the abovementioned activities; from the sectors where the TSE are admitted to operate in an entrepreneurial manner to the borders within which the provision of the so-called “subjective profit” in the statute is allowed; from the advertisement obligations borne by TSE which conduct entrepreneurial activity to the application to them of the provisions generally related to the so-called “statute of the entrepreneur” and to the “statute of the commercial entrepreneur”, etc.

Articoli Correlati: Enti del Terzo Settore (ETS) - impresa

Carlo Granelli - Impresa e Terzo settore: un rapporto controverso

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio