home / Archivio / Fascicolo / Antichi e moderni a confronto. Una storia del diritto civile a Genova

indietro stampa articolo indice fascicolo pdf articolo pdf fascicolo


Antichi e moderni a confronto. Una storia del diritto civile a Genova

Alberto Maria Benedetti

Il saggio ripercorre in prospettiva storica l’evoluzione dell’insegnamento del diritto civile a Genova. L’Autore individua innanzitutto due periodi di riferimento. Il primo, che viene definito periodo “arcaico”, copre gli anni dal 1885 al 1964 e vede come principali personalità Cesare Cabella e Paolo Emilio Bensa. Nella seconda metà del medesimo arco temporale, si collocano poi Filippo Vassalli e i suoi allievi, in particolar modo Antonino D’Angelo e Giorgio Bo. Il secondo periodo, invece, è quello “moderno”, nel quale ha inizio la scuola di Stefano Rodotà, che fece da relatore alle tesi in diritto civile di Guido Alpa, Andrea D’Angelo e Vincenzo Roppo. Il saggio si conclude con un interrogativo: se le personalità di spicco della civilistica genovese siano state “moderne” oppure “moderniste”. Ad ogni modo, indipendentemente dalla risposta al quesito, l’Autore individua il fil rouge che lega strettamente i due periodi, ossia la “vocazione civile” dei suoi protagonisti.

Ancient and modern authors compared. A history of civil law in Genova

The essay traces the evolution of civil law teaching in Genoa from a historical perspective. The Author first identifies the two periods. The first, which is defined as the “archaic” period, covers the years from 1885 to 1964 and sees Cesare Cabella and Paolo Emilio Bensa as main personalities. In the second half of the same time frame, there are Filippo Vassalli and his disciples, especially Antonino D’Angelo and Giorgio Bo. The second period, on the other hand, is the “modern” one, in which the school of Stefano Rodotà began, who also acted as supervisor on the civil law theses of Guido Alpa, Andrea D’Angelo and Vincenzo Roppo. The essay ends with a question: whether those prominent personalities have been “modern” or “modernist”. In any case, regardless of the answer to the question, the Author identifies the fil rouge that closely links the two periods, namely the “civil vocation” of its protagonists.

Alberto Maria Benedetti - Antichi e moderni a confronto. Una storia del diritto civile a genova

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio