home / Archivio / Fascicolo / La legge sulla filiazione. Profili sostanziali

indietro stampa articolo pdf articolo


La legge sulla filiazione. Profili sostanziali

Gilda Ferrando

Il contributo illustra le principali novità introdotte dalla legge 10 dicembre 2012, n. 219, la quale, eliminando dall'ordinamento le distinzioni tra figli legittimi e figli naturali che residuavano a seguito della riforma del 1975, ha unificato lo status dei figli, rendendo la loro condizione giuridica indifferente rispetto al fatto che tra i genitori vi sia o meno il matrimonio. In particolare, dopo aver declinato la portata del principio dell’unicità dello status, l’articolo descrive le modifiche apportate dalla legge che hanno effetto immediato sulla normativa previgente e conclude con una descrizione del contenuto della legge di delega.

The Italian Filiation Reform. Substantial Aspects

The essay illustrates the main changes introduced by the Italian law 10 December 2012 no. 219, which has overcome the distinction between “legitimate children” and “natural children” previously provided by Italian law and has unified the status of children, making their legal status indifferent to whether their parents are married or not. In particular, after declining the scope of the principle of “uniqueness of status”, the essay describes the changes made by the law with immediate effect on the previous legislation and concludes with a description of the content of the delegation law.

Articoli Correlati: filiazione - riforma

Gilda Ferrando - La legge sulla filiazione. Profili sostanziali

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio