home / Archivio / Fascicolo 4 - 2022


Fascicolo 4 31/08/2022

pdf fascicolo indice fascicolo

BENI E NEW PROPERTIES

Verso l´Euro digitale: la moneta legale nell´epoca della digitalizzazione

Il saggio si propone di valutare le potenziali ripercussioni dell'introduzione delle nuove central bank digital currencies e, in particolare, del progetto di euro digitale della BCE, sul concetto di moneta legale nell’ordinamento europeo e interno. Nell’epoca della diffusione criptovalute e della crisi del denaro contante, si avvia una riflessione sul rapporto tra dimensione pubblica ...
di Giuseppe Marino, Ricercatore a t. d. di Diritto privato – Università degli Studi di Palermo

CONCORRENZA E MERCATO

Il Consiglio di Stato conferma l´abuso di posizione dominante di Moby/CIN. Si apre la fase del private enforcement antitrust?

La pronuncia del Consiglio di Stato in commento, dopo aver ribadito l’importanza dell’accertamento del mercato rilevante ed aver affermato la sua piena sindacabilità da parte del giudice amministrativo, ha definitivamente riconosciuto Moby S.p.a. e CIN S.p.a. colpevoli di condotte qualificabili quale “boicottaggio diretto”, suscettibili di configurare un abuso di ...
di Carlo Attanasio, Dottore in Scienze giuridiche – Università degli Studi di Sassari

CONTRATTI

Dalla comune intenzione delle parti allo scopo del contratto Riflettendo sull´art. 1362, comma 1, cod. Civ.

In molti casi, nei quali concorrono al perfezionamento del contenuto del contratto fonti diverse dalla volontà dei contraenti, la ricerca della comune intenzione delle parti non basta per svelare il senso del regolamento contrattuale in tutti i suoi aspetti. Occorre, perciò, ampliare l’orizzonte interpretativo oltre l’intenzione comune delle parti per attingere allo ...
di Raffaele Caprioli, Professore ordinario di Istituzioni di Diritto privato – Università di Napoli Federico II

Lo smart contract e il diritto dei contratti

Le opportunità offerte dalle nuove tecnologie hanno cambiato la vita di tutti. I sistemi robotici e di intelligenza artificiale elaborano dati in maniera massiccia aggregandoli e disaggregandoli fra loro ad una velocità elevatissima, rendono più veloci le decisioni e permettono ai soggetti di essere più informati e precisi nella definizione di ogni attività. In ...
di Maria Francesca Tommasini, Professoressa ordinaria di Diritto privato – Università degli Studi di Messina

Il recesso del consumatore tra formazione del contratto e commodus discessus

L’articolo affronta il tema del recesso dal contratto come strumento di reazione e tutela da parte del consumatore vittima di pratiche commerciali scorrette che può inscriversi tra i rimedi che la normativa consumeristica europea chiede di attuare nei singoli ordinamenti nazionali. Parole chiave: Contratti – recesso; consumatore – pratiche commerciali scorrette.
di Francesco Castronovo, Assegnista di ricerca – Università degli Studi di Siena

Nullità di clausole abusive, interpretazione e (limitato) ruolo del giudice in sede di integrazione contrattuale nella giurisprudenza della Corte di Lussemburgo

Il presente contributo – muovendo da una recente pronuncia della Corte di Giustizia dell’Unione Europea – si concentra sul tema dell’integrazione del contratto a seguito della nullità di una pattuizione abusiva. In particolare, ci si domanda cosa accada allorché il contratto non possa essere mantenuto in vita senza la clausola nulla e non vi siano norme ...
di Martina D’Onofrio, Assegnista di ricerca – Università degli Studi di Verona

Cessione del credito e nullità di protezione (sulla circolazione degli statuti asimmetrici)

Con la sentenza resa nel caso Delayfix v. Ryanair, la Corte europea di giustizia fissa le condizioni di vincolatività delle clausole di deroga della competenza giurisdizionale ai sensi dell’art. 25 reg. 2012/1215/UE e della dir. 93/13/UE, nei casi di cessione di crediti consumeristici. Prese le mosse dalla sentenza e dalla sua critica, l’autrice estende l’analisi alla ...
di Valeria Confortini, Ricercatrice di Diritto privato – Università di Napoli L’Orientale

Scelta del rimedio e sua convenienza: il caso dei finanziamenti in valuta straniera ai consumatori

La Corte di Giustizia Europea torna a pronunciarsi su una vicenda legata alla vessatorietà delle clausole di indicizzazione al cambio con la valuta estera nei mutui ai consumatori. A seguito dell’entrata in vigore della legge ungherese che converte il meccanismo di doppia indicizzazione all’indicizzazione semplice, la Corte si interroga sui limiti che il consumatore incontra ...
di Federico Pistelli, Ricercatore – Università degli Studi di Trento

FAMIGLIA

Mantenimento del figlio e spese straordinarie tra interesse del minore e accordo dei genitori

L’orientamento, ormai consolidato, secondo cui il genitore non contraente è tenuto ad adempiere le obbligazioni assunte anche unilateralmente dall’altro per far fronte alle spese straordinarie che siano necessarie al fine di soddisfare le esigenze del figlio e risultino coerenti rispetto al ménage familiare induce a riflettere sull’attuale portata del dovere di ...
di Carlotta Ippoliti Martini, Ricercatrice di Diritto privato – Università di Bologna

IMPRESA

Abbandono di rifiuti e obblighi di bonifica in capo al detentore qualificato tra normativa ambientale e disciplina concorsuale

Con la sentenza in commento, dopo la Plenaria del 26/01/2021, n. 3, la Corte si pronuncia sulla controversa questione della legittimazione passiva dell’ufficio fallimentare, rispetto agli obblighi di bonifica e rimessione in pristino stato dei siti inquinati, che viene affermata sulla scorta della mera disponibilità materiale da parte del curatore dei beni del fallito, non potendo ...
di Massimo Galletti, Professore associato di Diritto privato – Università degli Studi di Messina

OBBLIGAZIONI

Giochi pubblici e diritto privato. Appunti da uno studio

Il saggio si concentra sulla disciplina dei giochi e delle scommesse autorizzate e dotate di piena tutela giuridica e analizza in chiave critica il rapporto tra regola ed eccezione tra gli artt. 1933 e 1934-1935 c.c. per come è stato concepito dal legislatore del 1942 e, conseguentemente, impostato dagli interpreti. In particolare, nell’intento di colmare le lacune e guidare il ...
di Maria Pia Pignalosa, Professoressa associata – Università degli Studi di Roma “Foro italico”

A. di Majo, Obbligazioni e tutele, Giappichelli, Torino, 2019, pp. XIII-289

Nel mese di luglio 2018, veniva dato alle stampe un volume [1] con cui il Prof. Adolfo di Majo compendiava, con una straordinaria combinazione di sinteticità, chiarezza e completezza, e senza mai abbandonare una prospettiva critica, l’evoluzione dottrinale, giurisprudenziale e normativa della responsabilità medica: partendo dalle concezioni più risalenti, passando ...
di Ettore Battelli

PERSONA E DIRITTI FONDAMENTALI

Il consenso nel mercato dei dati personali. Considerazioni al tempo dei big data

Sullo sfondo della disciplina europea della tutela dei dati personali, il saggio esamina il rilievo dell’autodeterminazione individuale dell’utente al loro trattamento, al cospetto di fenomeni di rilievo economico, quali la crescente diffusione dei big data analytics e il loro utilizzo per la profilazione degli utenti nella cornice del capitalismo della sorveglianza. La ...
di Alessandro Purpura, Ricercatore di Diritto privato – Università degli Studi di Palermo

RESPONSABILITA' CIVILE

La responsabilità medica tra novità legislative e recenti indirizzi giurisprudenziali

Il lavoro analizza il tema della responsabilità medica tenendo conto delle novità legislative e del centrale apporto della giurisprudenza successiva all’introduzione della legge Gelli-Bianco. In particolare l’indagine, volta a verificare il grado di tutela attualmente garantito al paziente, si sofferma criticamente sulle decisioni c.d. di San Martino del 2019 sul tema ...
di Anna Maria Siniscalchi, Professoressa associata di Diritto privato – Università degli Studi di Cagliari

TEORIA GENERALE

Digitalizzazione, protezione dei dati e terzo settore

Il d. lgs. n. 117/2017, c.d. Codice del Terzo settore, ha operato una vera e propria opera di «istituzionalizzazione», ancora in corso di attuazione e finalizzata a riorganizzare il settore degli enti senza scopo di lucro, favorendone la gestione e migliorandone la trasparenza. Trattasi di una riforma intervenuta, peraltro, in un momento caratterizzato e segnato da una trasformazione ...
di Giuliana Amore, Professoressa associata di Diritto privato – Università degli Studi di Catania

Decisione algoritmica, Black-box e AI etica: il diritto di accesso come diritto a ottenere una spiegazione

I dati rilevanti, i processi alla base dell’elaborazione algoritmica, il perché di una certa decisione assunta con mezzi automatizzati che incida la sfera giuridica di una persona fisica, dovrebbero essere tracciabili, trasparenti, spiegati; ciò anche per mettere l’interessato in condizione di contestarne i contenuti. Invece, raramente lo sono: o per scelta - per ragioni ...
di Emiliano Troisi, PhD in Law – Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli